Dalla mindfulness alla consapevolezza di sé attraverso un’esperienza emozionale

“Mentre inspiro, sono consapevole della tensione nel mio corpo.
Mentre espiro, lascio andare al tensione nel mio corpo.
Mentre inspiro, rassereno la mia agitazione…”
(Thich Nhat Hanh, La pace è ogni passo)

Da un’emozionante esperienza vissuta:

È molto difficile rimanere assorti nella consapevolezza di noi stessi, si inizia tesi poi seguendo la voce conduttrice si riesce a tratti ma spesso il pensiero va altrove come calamitato dalle esigenze che richiamano la nostra attenzione. È quella voce ferma, rassicurante che riporta sull’esercizio del respiro e dopo alcuni minuti va meglio: occhi chiusi, respiro più profondo e quando l’attenzione sembra tornare su ció che ci vuole attivi la voce conduttrice ci ferma sull’accettazione di ció che siamo. Siamo esseri viventi intelligenti, nonostante le nostre paure, quanta positività in tutto questo! Come si può non considerarlo e lasciarsi assorbire tanta energia positiva dai pensieri! Si possono affrontare  con la consapevolezza di potersi fermare in un lungo respiro. La voce conduce alla fine di questa esperienza emozionale: bisognerebbe fermare i pensieri ad occhi chiusi e invece si pensa più del solito! Ma è solo un inizio di una nuova strada dove l’emozione più forte è poter percepire tutti i confini e tutte le potenzialità della propria persona. 

Annunci

Nurses provide care for citizens!

THERE IS A WAY TO SAVE YOUR BABY! EVERYONE NEEDS TO KNOW THIS! Learn the simple and proven way to make your baby breath until help comes to rescue. #nursing #rescue #savelife #baby #nurse #forheart #hemlich

copertina

La manovra di Heimlich è una tecnica di primo soccorso per rimuovere un’ostruzione delle vie aeree. Costituisce un’efficace misura per risolvere in modo rapido molti casi di soffocamento. La manovra prende il nome dal medico statunitense Henry Heimlich, che per primo la descrisse nel 1974. (https://it.wikipedia.org/wiki/Manovra_di_Heimlich)

 

Se la passione fosse la soluzione?

Passiamo una media di otto ore al giorno lavorando. C è chi ne fa molte di più! Lo facciamo circa cinque giorni a settimana…anche quì con qualche aeccezione, gli infermieri e non solo loro! Al lavoro dedichiamo la maggior parte delle nostre energie, della giovinezza, delle nostre idee e del nostro tempo.

Il primo passo è scoprire qual’ è la vera passione che puoi trasformare nel tuo lavoro. Devi amare ciò che fai per alzarti con entusiasmo ogni mattina, superare ogni difficoltà ed esserne fiero; solo chi è davvero motivato è felice di ciò che fa!

Tova la tua passione, è una delle cose cose più importanti, perchè non è un lavoro, è la tua strada. Continua a leggere “Se la passione fosse la soluzione?”

Pet Therapy – Corso a Genova

Questo è l’estratto per un articolo segnaposto. Fai clic sul link Modifica per modificarlo o eliminarlo oppure inizia un nuovo articolo.

A partire da Sabato 18 Febbraio 2017 a Genova la nuova edizione del corso per Operatore di Pet Therapy.

Aperto a tutti con rilascio di attestato e di 45,2 crediti ECM per Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche, TSRM, Assistenti Sanitari, Educatori professionali, Terapisti riabilitazione.

Il corso prevede 40 ore di frequenza teorico pratica a cui va aggiunta una “prova pratica” con animali dell’organizzazione, che sarà svolta in piccoli gruppi e stabilita in accordo fra docenti e discenti.

Per info: archipet@libero.it